Orientamento

I mutamenti della scuola oggi sono sempre più costanti, e seguire gli iter diventa sempre più difficile per i genitori, cresciuti in una scuola consolidata ma talvolta statica. La riforma della Scuola Superiore ha segnato fortemente i curricoli dei vari istituti, disegnando quinquenni diversi (certamente meno corposi), e stravolgendo gli ordinamenti in maniera troppo irruenta (certamente con l’obiettivo di ridurre la voce di bilancio “Scuola Pubblica” all’interno delle varie leggi finanziarie). Sono tanti i dubbi che assalgono ragazzi e genitori che si accingono a pensare ad un’adeguata scuola superiore da scegliere e frequentare.

Purtroppo stanno giocando anche i clamorosi accorpamenti (che talvolta suonano più come “accoppamenti”!) che stanno unificando piccoli o medi istituti, per niente confacenti e con pochi punti in comune (se non la vicinanza geografica; che pena!), rendendo sempre più difficile la scelta delle superiori.

Nella consapevolezza di tutto ciò, senza volerci noi sostituire agli sforzi sinergici che istituti secondari di primo e di secondo grado fanno, forniamo ulteriori informazioni ai nostri soci (ed alle famiglie) che possano meglio aiutarli nella scelta. Sentire anche la nostra opinione in merito è, senza dubbio, un valido ed utile elemento in più per una valutazione più appropriata e più assistita.For students in their final year at scuola media it’s become more and more difficult to choose their high school. The choice is difficult for many parents as well. Reforms and changes in the Italian education system have not made it any easier for them to decide. Because of budget cuts and new regulations many schools of different natures in different towns nearby have been joined together as one public institution resulting in inadequate syllabuses and mixed abilities in the classes.

Being aware of the current situation and the confusion regarding state schools, we offer help and assistance in this matter. Parents and students are welcome to contact us anytime for any questions and uncertainties they might have.

Condividi su

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS